lunedì 19 novembre 2007

Apocalypto


FILM: Colossal avventuroso di Mel Gibson ambientato nell'America precolombiana. Potente e sanguigno, rinuncia alle logiche di mercato più becere, per puntare su uno stile ruvido e quasi documentaristico. Il risultato, che sfrutta riprese video ipnotizzanti e l'ennesima lingua morta (proprio come il precedente The Passion) sfocia in un'odissea trascinante, e in bilico fra declino della società "moderna" e riaffermazione dei valori fondamentali. Non a caso, proprio la metropoli è ritratta come un inferno stratificato dal degrado, e in cui la religione (ovviamente non cristiana) è usata per "drogare" il popolo. La struttura in due atti (imperniati su deportazione e fuga dei protagonisti) è sorretta dalla centralità della violenza, la quale assume un ruolo sia opprimente che, soprattutto, catartico. Quest'ultima, infatti, diventa viatico per la rinascita, dopo un'ideale ricongiungimento con la terra e il ritorno allo stato "ferale" (rappresentato, letteralmente, nella sequenza delle sabbie mobili e del giaguaro). Peccato per qualche facile rambismo nella seconda parte, ed un'incidenza della casualità che, seppur congeniale alla grandezza degli eventi, rischia di spingere i toni un po' troppo sopra le righe. Tuttavia, ciò non basta ad attenuare l'epicità di un'avventura dalla rara potenza visuale, e che tocca nel profondo grazie alla passionalità, senza dubbio autentica, con cui Gibson dischiude i più "seminali" meccanismi drammatici.

QUALITA' VIDEO (9,5 su 10): Terzo Bluray edito da Eagle, Apocalypto vanta una qualità video semplicemente stratosferica. L'immagine, in formato anamorfico 1.85, è compessa in AVC MPEG4 e presenta fina da subito un livello di nitidezza da primato, assieme a colori pieni e sgargianti e a un ottimo contrasto. Ad essere precisi, va detto che, nelle scene iniziali, qualche sequenza è sovrastata da una certa quantità di rumore video, che però non solo non intacca il dettaglio, ma che di sicuro fa parte della ripresa originale, realizzata per la maggior parte con videocamere elettroniche (es. il sogno). Sempre la ripresa in video, inoltre, giustifica la presenza di alcune scene lievemente più morbide e fluide che, di nuovo, non intaccano affatto la resa complessiva dell'immagine. Lungo tutto il film, il dettaglio si mantiene a livelli incredibili, tanto che quasi tutti i primi piani tolgono il fiato. Inoltre, le scene scure rivelano particolari, anzichè nasconderli, e i totali sulla foresta superano la qualità delle migliori demo realizzate per gli schermi LCD. Tale qualità (mai viziata da compressione, edge enhancement o solarizzazioni di alcun genere) si sposa perfettamente con la prima metà del film, la quale presenta una varietà cromatica di rara bellezza e che culmina in una sequenza (quella dei sacrifici) che "ubriaca" per brillantezza dei colori e finezza di dettaglio. In seguito, a dominare sono gli ambienti della foresta, e sebbene qui la varietà diminuisca, la qualità non accusa cedimenti, ed esalta fino all'ultimo fotogramma. Come facile intuire, il livello del nero è eccellente e diminuisce, mostrando un po' di grana, solo in situazioni estreme, dove ad essere in difficoltà era la videocamera che ha effettuatola ripresa, e non certo l'encoder video utilizzato per questo Bluray. A chiudere il quadro su uno dei migliori video che è possibile vedere nel formato HD, il calore delle tinte nelle scene scure, nonchè la loro pulizia, compattezza e profondità in quelle luminose, preponderanti.

QUALITA' AUDIO (8,5 su 10): Nonostante sia solo in Dolby Digital 5.1, l'audio Yucateco(!) ascoltato durante la visione è strepitoso. Il merito va probabilmente a tre fattori: il buon datarate di 640 Kbit, il volume di registrazione dirompente, e l'ottimo apporto delle frequenze medio basse. Queste ultime, in particolare, stupiscono fin dalle prime battute (la caccia al cinghiale) ed immergono nell'azione facendo quasi saltare dalla poltrona. Per ovvie ragioni, tale traccia non può considerarsi valida quanto il video (superlativo): tuttavia la sua resa non fà quasi mai rimpiangere l'assenza di DTS o audio HD. La solidità del fronte anterire è esemplare, e sempre avvolgente sia grazie a effetti molto separati, che alla resa del centrale, molto ben amalmagato anche durante i dialoghi, spesso in presa diretta. Questi ultimi non sono particolarmente "potenti" o aperti, anche se ciò è normale, vista l'assenza del doppiaggio. Lungo tutto il film è quasi assente il rumore di fondo, così come sbavature o saturazioni di sorta. Gli effetti sono molto puliti: forse non taglientissimi ma sempre corposi e pronfondi, tanto da saturare l'ambiente d'ascolto anche quando non sono "chiassosi". Naturalmente, in scene forti come l'attacco al villaggio, o la fuga, la colonna sonora si scatena, pur rimanendo sempre ben intellegibile e mai fastidiosa: semmai, solo molto emozionante. Ottima l'ambienza delle scene nella foresta, e molto "tridimensionale", grazie all'apporto di canali posteriori discretamente attivi. A ben vedere (o meglio, "sentire") questi ultimi non presentano molti panning sinistra destra, ma in cambio ne sfoggiano di fronte retro (le frecce negli inseguimenti) assieme a svariati effetti "independenti" e abanda intera. Molto buono anche l'apporto del subwoofer, che estende ulteriormente la gamma bassa di diffusori principali "tirati" già quasi al limite.

QUALITA' CONTENUTI EXTRA (6 su 10): Gli extra, accessibili da un menù appena discreto (quello del DVD era migliore) sono davvero pochi e lasciano con l'amaro in bocca, soprattutto se si pensa alla scala della produzione. Ci sono una scena tagliata, detta "del cervo", che non aggiunge più di tanto al passaggio in cui è inserita, più un breve dietro le quinte (25 minuti) e la traccia di commento di Mel Gibson e del produttore Frahad Safinia. Se non altro, il documentario è in HD, anche se la qualità video non fà gridare al miracolo.

link a recensioni esterne:
AfDigitale (Bluray italiano)
Forum Avmagazine (Bluray italiano)
Highdefdigest (Bluray americano)
Forum Highdefdigest (Bluray americano)
DVDfile (Bluray americano)
DVD review (Bluray americano)

Scheda del film
Imdb

1 commento:

M I R R O R ha detto...

Apocalypto in BD l'ho preso al lancio la storia è semplice forse quasi scontata ma molto molto bella, ha i Dart ragione la resa visiva dei colori è stratosferica ... si cè anche un po di rumorino ma nulla di che dai

Ora io sono in attesa dell'altro capolavoro del Sig Mel Gibson "La Passione" ... non oso immaginare che spettacolo sarà °______°